Menu

Gentile Genitore,
grazie al continuo dialogo che il Comune ha deciso di instaurare con i propri utenti, abbiamo avuto la possibilità, a partire da quest’anno, di inserire diversi elementi di novità nel servizio di refezione scolastica, che ci auguriamo possano incontrare il vostro gradimento.

Innanzi tutto, abbiamo lavorato approfonditamente sui menù, attraverso un lungo e laborioso confronto sia con i dietisti dell’Azienda USL Valle d’Aosta sia con l’azienda che fornisce i pasti nelle nostre scuole. Per ogni portata è stato quindi stilato un dettagliato ricettario che comprende, novità assoluta nella nostra Regione, le singole grammature sia al cotto che al crudo per ogni ingrediente. Abbiamo altresì lavorato sulle diete speciali, prevedendo non solo una maggiore varietà durante la settimana, ma anche una corrispondenza più marcata con il menù base, in modo da garantire ai bambini che soffrono di intolleranze alimentari o che optano per una dieta diversa per motivi etico-religiosi, di sentirsi maggiormente a loro agio con i propri compagni durante il pasto. Infine, sia il menù estivo che quello invernale, sono stati rielaborati sulla base delle indagini di gradimento effettuati durante l’anno scolastico passato.

Nell’ottica di una maggiore trasparenza di questo importante servizio pubblico e di dare alle famiglie il maggior numero di informazioni utili, è possibile consultare il dettaglio di queste novità, i ricettari, le grammature, nonché le indagini sul gradimento dei pasti, sul sito internet dedicato.

Altri elementi di novità riguardano la possibilità di attivare il servizio di refezione per gli alunni della scuola primaria il mercoledì e la fornitura di una merenda strutturata per la scuola dell’infanzia, argomenti che saranno oggetto di prossimi incontri con le famiglie nelle scuole.

Nell’augurarci che questo lungo lavoro incontri non solo la vostra approvazione, ma soprattutto quella dei vostri figli, porgo un cordiale saluto.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione

        Andrea Edoardo Paron

 

INDICAZIONI PER CASA

A cura del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione – Dipartimento di Prevenzione Az USL VdA

Gentile famiglia,
il servizio di ristorazione scolastica della scuola frequentata da vostro figlio/a prevede il Menù allegato.

Le porzioni proposte tra primo e secondo piatto, contorni, pane sono capaci di soddisfare la miglior parte delle sue esigenze di crescita.

Il Menù, nel suo insieme, è piuttosto ricco in proteine, una componente che non deve mancare  nell’alimentazione, ma esagerare sulle quantità di alimenti ricchi in proteine (carni, pesce, formaggio, uova, salumi) nella giornata non è vantaggioso per una buona salute. Vi invitiamo perciò, a casa, dopo il primo (evitare i sughi a base di ragù ricchi di carni o con troppi formaggi) a dimezzare le porzioni o a limitare la frequenza del secondo piatto, sia che si tratti di carni di diverso tipo che di formaggio o salumi, frittate. Un paio dei secondi potranno essere sostituiti da legumi, seguiti da una porzione di verdura e una di frutta.

In generale:

COLAZIONE: una tazza di latte o yogurt, pane o fette con marmellata o miele e un frutto o spremuta di frutta fresca. A rotazione possono essere offerti, insieme al latte e al frutto, biscotti preferibilmente secchi e solo saltuariamente piccole porzioni di dolci meglio se fatti in casa. Se si utilizzano prodotti confezionati leggere con attenzione l’etichetta controllando che non contengano più di 5 grammi di grassi per porzione. Evitare quelli idrogenati e olio di palma ed olio di cocco

SPUNTINO DI META’ MATTINA: Privilegiare la frutta fresca di stagione e verdura di stagione, yogurt da bere. Al massimo 1 volta alla settimana: un panino piccolo con marmellata o con 1 fetta di prosciutto cotto magro, cracker non salati. Per quanto riguarda gli snack confezionati scegliere quelli con apporto calorico inferiore alle 150 Kcal per porzione e un contenuto in grassi inferiore ai 5 g per porzione. Evitare quelli contenenti grassi vegetali idrogenati. Come bevanda utilizzare acqua preferibilmente di rubinetto.

PRANZO: Menù scolastico.

CENA: dopo il primo piatto, meglio se in brodo, ridurre le porzioni del secondo e accompagnarle con verdure

crude. Almeno 1 volta la settimana sostituirle con 4-6 cucchiai di legumi lessati o in umido.

MERENDA: Per la merenda preferire una delle seguenti indicazioni:

  • frutta fresca (mela, banana, pera, pesca, 2 mandarini, 2 kiwi, ecc.)
  • macedonia di frutta fresca
  • frappè fresco (latte e frutta)
  • latte con 1-2 cucchiai di cereali o muesli
  • yogurt
  • ½ o un panino con 1 (10g) o 2 quadratini di cioccolato
  • 2 fette biscottate con due cucchiaini di miele o marmellata o un quadratino di cioccolato
  • 1 panino con ½ fetta di prosciutto cotto o crudo magri
  • Pop corn fatti in casa (non quelli per microonde)

Per quanto riguarda gli snack confezionati, sia dolci che salati, non superare la quantità di 1 snack al giorno. Come bevanda utilizzare acqua preferibilmente di rubinetto evitando bevande zuccherate o dolcificate gasate e non e succhi frutta.

DOCUMENTI ALLEGATI

 

ALCUNE INFORMAZIONI PRATICHE

DIETE

Il servizio di refezione scolastica prevede la somministrazione di diete individualizzate per motivi etico-religiosi o per motivi di salute quali allergie e intolleranze alimentari. In questi casi il genitore deve recarsi presso lo sportello Amicoincomune (Piazza E. Chanoux n. 8) per compilare l’apposita richiesta di dieta allegando il certificato medico se si tratta di richiesta per motivi di salute.

SOPRALLUOGHI

E’ prevista, per i genitori che fossero interessati, la possibilità di effettuare dei sopralluoghi durante l’orario di refezione ed eventualmente di consumare lo stesso pasto dei bambini. La richiesta va effettuata presso lo sportello Amicoincomune (Piazza E. Chanoux n. 8); successivamente l’Ufficio Pubblica Istruzione rilascerà l’autorizzazione esibendo la quale si potrà acquistare il proprio buono pasto presso la tesoreria comunale e accedere ai locali in questione.

PAGAMENTI Il servizio prevede un sistema di pagamento a consuntivo. Verranno emessi e inviati al domicilio degli utenti dei bollettini MAV con cadenza bimestrale.

Le modalità di pagamento a disposizione dell’utenza saranno le seguenti:

  • in contanti presso qualsiasi sportello bancario o postale;
  • con bancomat presso tutti gli sportelli ATM Intesa Sanpaolo (login e password sono fornite dalla ditta appaltatrice);
  • on line (login e password sono fornite dalla ditta appaltatrice);
  • addebito con RID bancario.

Per eventuali segnalazioni e suggerimenti o richieste di informazioni è inoltre attivo uno specifico indirizzo email: info.aosta@vivendaspa.it. Allo stesso indirizzo email o telefonando al 0125.1892591 o al 0125.892350 è inoltre possibile contattare la Direzione Operativa e l’Ufficio Diete di Vivenda SpA.